skip to Main Content

Non esiste amore più sincero
di quello per il cibo
(George Bernard Shaw)

La storia

Bussy nasce dalla passione per l’arte pasticcera del giovane milanese Luigi Vandone, che nel 1967 acquista un piccolo laboratorio specializzato nella produzione di cialde da decorazione. Bussy si fregia di una storia di oltre 50 anni, e oggi è considerata la specialista italiana dei prodotti in cialda per la pasticceria, la gelateria e il consumo a casa.

  • 1967
  • 1970
  • 1972
  • 1981
  • 1989
  • 1990
  • 1996
  • 2006
  • 2013
  • 2014
  • 2015
  • 2016
  • 2017
  • 2018
  • 2020
  • 1967

    Luigi Vandone è ancora un giovane pasticcere milanese quando decide di rilevare la società Bussy Bricelets de Vevey. La nuova Bussy implementa la produzione, in modo ancora manuale, inserendo nuove varietà di cialde croccanti per la decorazione delle coppe di gelato e creme.

  • 1970

    Nasce il cannolo in cialda, un prodotto inedito che Luigi Vandone vuole proporre alle pasticcerie e gelaterie come “semilavorato” per la preparazione di veloci ricette di dolci riempiti di panna, creme, ganache o gelato. È un successo commerciale inaspettato che pone le basi per dei cambi strutturali importanti, resi necessari dal fatto che il prodotto è ancora realizzato a mano.

  • 1972

    La produzione del Cannolo Bussy, chiamato semplicemente il Bussy, viene automatizzata con la messa in moto di una macchina appositamente realizzata in Austria che consente di soddisfare la maggiore richiesta. Il nome di Bussy circola sempre più tra gli addetti ai lavori che incontra annualmente al SIGEP di Rimini, fiera alla quale ha sempre partecipato.

  • 1981

    Bussy si afferma come specialista nelle cialde non solo nel mercato italiano ma anche in quelli esteri, a partire dai paesi in lingua tedesca e del nord Europa. Il mercato richiede sempre nuove proposte e da queste nasce l’idea di una cialda bicolore variegata che Bussy prontamente comincia a sfornare nel nuovo stabilimento di Rho, nell’hinterland milanese, nella nuova sede dell’azienda.

  • 1989

    È il momento di pensare a un prodotto nuovo e quel prodotto si chiama Kikera, una coppetta in cialda, semplice o ricoperta di diverse granellature.
    Il catalogo Bussy si arricchisce via via di sempre più numerose referenze per proporre forme e sapori innovativi.

  • 1990

    L’aumento delle linee di produzione e delle referenze in catalogo richiede un maggiore spazio produttivo che viene ampliato con l’aggiunta di una nuova palazzina uffici e il magazzino.

  • 1996

    È l’anno di una trasformazione epocale: Bussy si trasforma da società artigianale a industriale con doppi turni di produzione.
    Per Bussy è la consacrazione dopo poco meno di 30 anni di attività e una proposta commerciale che interessa non solo agli artigiani pasticceri o gelatieri ma anche al mondo dell’industria alimentare.

  • 2006

    Già in azienda dal 1988, la figlia minore di Luigi, Vittoria Vandone prende la guida dell’azienda. D’estrazione economico finanziaria Vittoria apporta un ulteriore impulso innovativo alla società, ampliando la gamma dei prodotti e spingendosi in mercati ancora nuovi: dall’Australia ai paesi arabi comincia a partecipare a fiere all’estero puntando molto sulla comunicazione.
    Nasce il primo sito Bussy.

  • 2013

    Il catalogo Purpurry dedicato alla decorazione si affianca al catalogo tradizionale fornendo ulteriore servizio ai clienti che richiedono prodotti per la decorazione e non solo in cialda. Bussy si conferma l’azienda di riferimento del suo settore.

  • 2014

    In quest’anno Bussy aderisce a numerose fiere del settore anche all’estero tra cui, per la prima volta, la fiera New York Summer Fancy Food Show.

  • 2015

    L’impegno di Bussy nella comunicazione e nell’immagine coordinata viene premiato con la vincita, nel settore Creativity, del Premio Comunicando 2015.
    Il Premio Comunicando è promosso da 9 anni da un gruppo editoriale leader nel settore, Editrade.

  • 2016

    Bussy sale la classifica del Premio Comunicando e riceve, nell’ambito della Sigep di Rimini, il primo premio assoluto per la sua originale campagna stampa sulle testate di settore: “Noi cialdiamo Voi Farcite”.
    Premio che aveva gia’ vinto con una campagna di forte impatto nel 2010.

  • 6 Ottobre 2017

    Era il 1967 quando Luigi Vandone decise di rilevare e sviluppare a Milano una produzione di cialde per pasticceria e gelateria.
    Grazie alla passione, al coraggio,alla determinazione e all’amore della famiglia Vandone, l’azienda festeggia i suoi primi 50 anni di storia.

  • 2018

    Viviana Varese, la chef stellata d’Alice Ristorante, è la nuova testimonial di Bussy.
    La Chef lavorerà alla realizzazione di nuove golose e croccanti ricette, sia dolci che salate, con i prodotti di punta del brand destinati al mercato della ristorazione.

  • 2020

    Bussy propone ogni anno novità per restare al passo coi tempi puntando e investendo sull’innovazione di prodotto.
    Il 2020 è l’anno in cui Bussy festeggia la “nascita” di una nuova cialda: Le Quadrotte, piccole coppe in cialda in forma quadrata. Proposte in tre deliziose varianti, questa new entry è un’autentica innovazione!
    Uniscono all’ inconfondibile qualità delle cialde Bussy, una peculiare forma quadrata in linea con le nuove tendenze di mercato, rendendole perfette per ogni occasione, sia in abbinamento ad un morbido ripieno di crema che di gelato o semifreddo.
    Questa novità è la riprova dello spirito innovativo che si respira ogni giorno in azienda, sempre alla ricerca di nuove proposte, come la nuova linea di cannoli che si affaccerà sul mercato con l’inizio nella prossima stagione.

La nostra filosofia

Bussy dal 1967 produce cialde d’autore, con l’obiettivo di portare l’eccellenza ai propri clienti, certa di poter soddisfare anche i palati più esigenti. Bussy ha costruito la sua storia ispirandosi a dei valori imprescindibili, come la grande attenzione al capitale umano e la professionalità. Questi valori hanno da sempre guidato Bussy in ogni azione e decisione aziendale, e grazie a questi è stato possibile generare collaborazioni sane e durature con tutti i soggetti attivamente coinvolti nella vita aziendale.

Altro segreto made in Bussy è racchiuso in un know-how consolidato e nella scelta di ingredienti semplici, ma con standard qualitativi elevati, interamente lavorati e confezionati da mani esperte nello stabilimento alle porte di Milano. Oggi Bussy è presente sul mercato offrendo un pacchetto prodotti di oltre 150 referenze, con una capacità produttiva giornaliera di 700 mila pezzi che da qui partono in oltre 20 paesi nel mondo. Grazie alla ricetta esclusiva e ad una costante ricerca di ingredienti di alta qualità, Bussy è in grado di offrire sempre prodotti originali e cavalcare così i principali trend di mercato.

Mission

Bussy vanta un elevato know how e una grande specializzazione, e proprio queste caratteristiche le consentono oggi di deliziare i palati del mondo. Ogni anno Bussy rinnova il suo impegno nel garantire a tutti i suoi affezionati clienti standard qualitativi elevati e un’alta specializzazione; proprio per questo, ora più che mai, vogliamo ripartire a fianco dei professionisti del dolce e con loro tracciare le linee guida per il futuro.

Vision

Bussy affonda le sue radici nel passato, ma grazie ad una sapiente reinterpretazione dei suoi prodotti in chiave moderna è sempre in grado di offrire ai propri clienti golose eccellenze.

I primi mesi del 2020 hanno avuto un grosso impatto a livello nazionale ed internazionale, sia dal punto di vista economico che sociale, ma questi non hanno fermato il nostro progetto di intensificare e rivedere il modo di fare comunicazione, anzi ne hanno confermato la sua importanza.

Bussy ha scelto di adattare il proprio modus operandi strutturando il proprio canale marketing & comunicazione in maniera consapevole e al contempo strategica, convinti dell’importanza digitale e di quanto questa sarà sempre più intrecciata col tessuto aziendale.

Back To Top
×Close search
Cerca